Days
Hours
Minutes
Seconds

Destinatari dell’iniziativa:

150 Medici specializzati in Cardiologia, Ematologia, Malattie Metaboliche E Diabetologia, Malattie Infettive, Medicina Interna, Medicina Dello Sport, Nefrologia, Pediatria, Urologia, Anatomia Patologica, Anestesia E Rianimazione, Biochimica Clinica, Microbiologia E Virologia, Patologia Clinica, Igiene, Epidemiologia E Sanità Pubblica, Medicina Del Lavoro E Sicurezza Degli Ambienti Di Lavoro, Medici di Medicina Generale, Organizzazione Dei Servizi Sanitari Di Base, Biologi, Chimici e Tecnici di Laboratorio Biomedico

Razionale:

Il razionale di URITECH 2020 è quello di sottolineare il progredire della diagnostica urinaria per l’affinarsi dei sistemi diagnostici ad essa dedicati ed i riflessi che questi comportano sulla valutazione delle malattie dell’apparato urinario.

L’ultimo anno ha visto affacciarsi sul mercato numerosi sistemi diagnostici modulari ed integrati per l’esecuzione dell’esame chimico-fisico e morfologico delle urine (ECMU) segno di un accresciuto interesse per questa diagnostica e della maggiore necessità di associare elevate prestazioni ad una migliore funzionalità operativa. Gli obiettivi di queste realizzazioni sono molteplici: migliorare la misurazione dei parametri chimici, rapportarli alla creatinuria, migliorare la definizione degli elementi caratterizzanti la fase corpuscolata, migliorare la velocità di processo e renderlo continuo.

Il microscopio ottico, pur restando il gold standard, vede assottigliarsi il proprio ambito di intervento alla verifica di casi particolari o complessi e all’approfondimento morfologico.

Queste nuove tecnologie hanno sistemi operativi evoluti che bisogna imparare a conoscere per poter far rendere nel modo appropriato, ecco che in quest’ambito oltre alle conoscenze diagnostiche specialistiche bisogna associare la conoscenza delle tecnologie e delle metodologie per non rischiare errori di valutazione.

URITECH anche in questa edizione vuole favorire la comunicazione, l’informazione ed il confronto circa strumenti, dispositivi, reagenti, piattaforme tecnologiche, attraverso la comunicazione scientifica nell’ambito dell’analisi delle urine.

Il progresso tecnologico a confronto con i professionisti e gli esperti del settore. Si verifica infatti un crescente interesse sulla diagnostica urinaria a cui le nuove tecnologie garantiscono valutazioni fino ad oggi precluse aumentando la richiesta di formazione specifica.

URITECH 2020 vuol quindi rappresentare, il contesto nel quale attuare al meglio la comunicazione scientifica relativa alle nuove tecnologie da parte degli specialisti del settore.

Responsabile Scientifico:

Dott. Cosimo Ottomano

Faculty

Maria Grazia Alessio, Bergamo
Roberta Anderlini, Modena
Antonio Antico, Schio (VI)
Fiamma Balboni, Firenze
Giuseppina Barberio, Treviso
Giuliano Brunori, Trento
Maria Aurora Burgio, Caltanissetta
Livio Caberlotto, Treviso
Alessandro Camerotto, Rovigo
Piero Cappelletti, Castelfranco V.to (TV)
Giovanni Casiraghi, Varese
Giovanni Di Rienzo, Altamura (BA)
Giovanni Gambaro, Verona
Davide Giavarina, Vicenza
Maria Stella Graziani, Verona
Anna Liverani, Monselice (PD)
Maria Lorubbio, Arezzo
Fabio Manoni, Monselice (PD)
Alberto Mazzola, Monza
Francesca Nembrini, Bergamo
Cosimo Ottomano, Monza
Adalberto Pasini, Treviglio (BG)
Elena Ranieri, Foggia
Rudi Ravasio, Bergamo
Maurizio Ruscio, Trieste
Luca Sacella, Monza
Maria Teresa Trevisan, San Bonifacio (VR)

Programma

08.45 Registrazione partecipanti

Sessione I

Evoluzione dei sistemi analitici urinari: impatto sull’organizzazione dei laboratori

Chairman: F. Manoni (Monselice-PD)

09.00 Ricerca dell’efficienza
L. Sacella, A. Mazzola

10.00 Ricerca dell’efficacia
M.G. Alessio

Discussant: A. Antico, L. Caberlotto, A. Camerotto, G. Di Rienzo, D. Giavarina, M. Ruscio

10.45 Coffee break

Sessione II

Le proteinurie nell’ECMU: esperienze e confronti dei laboratori

Chairman: G. Gambaro (Verona)

11.00 La misura: confronto fra strisce reattive
F. Nembrini (Bergamo)

12.00 Armonizzare le proteinurie nell’ECMU, si può?
C. Ottomano (Monza)

13.00 Light Lunch

13.00 A pranzo con l’esperto
Lettura: l’ECMU e il covid-19
G. Brunori (Trento)

10.45

Sessione III

I rischi di errore nell’ECMU, quali sono e come ridurli

Chairman: P. Cappelletti (Castelfranco V.to- TV)

14.00 Trappole e passi falsi nell’ECMU
A. Liverani (Monselice-PD)

16.00 Rischio clinico nell’ECMU: le LG sono l’antidoto
A. Caleffi (Parma)

17.00 Saluti e chiusura dei lavori

Sponsors
con il contributo incondizionato di:
Segreteria Organizzativa

Eolo Group Eventi s.r.l.  via Vittorio Veneto 11/18 – 35043 Monselice (PD) tel. 0429 767 381 – cell. 392 697 90 59
info@eolocongressi.it  – www.eolocongressi.it

Ads
Event Search

You should choose a search result page. You can choose the page from the Theme Options > Events > Event Search Results Page option.

Latest Posts